Superconcorso per 1850 Funzionari Giudiziari: a luglio il bando

È ufficiale: il Superconcorso per 1850 Funzionari Giudiziari è ormai una certezza e si farà presto. Non vi sono ancora date di riferimento, ma il bando dovrebbe uscire entro fine luglio.

È quello che si evince dal decreto, firmato il 2 maggio scorso dal Ministro della Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 12 giugno 2019, che annuncia l’assunzione di 1850 funzionari giudiziali mediante procedura concorsuale.

 

Il bando per quello che si preannuncia come uno dei concorsi pubblici che vedranno più partecipanti nel 2019 (è infatti abbastanza scontato che, con 1850 posti in ballo, i partecipanti alla prova saranno svariate migliaia) non è ancora uscito. Con tutta probabilità, però, entro la fine di luglio la Gazzetta Ufficiale fornirà ogni ulteriore dettaglio.

 

Iscriviti al Gruppo Facebook dedicato al Superconcorso per 1850 Funzionari Giudiziari per non perdere neppure un aggiornamento! CLICCA QUI

 

Una grande occasione per ottenere un impiego a tempo indeterminato nel settore pubblico. Scopri la retribuzione e i requisiti

Senza alcun dubbio il Concorso per 1850 Funzionari Giudiziari si profila come un evento concorsuale imperdibile per tutti coloro che cercano una svolta professionale e personale importante.  Lavorare nella Pubblica Amministrazione significa, in primis, garantirsi una sicurezza economica. Nel caso del Funzionario Giudiziario, tale dato si traduce precisamente in una  retribuzione annua dai 24mila ai 27mila euro, che può incrementare con gli avanzamenti di carriera.

A questo si aggiunge, nel caso del concorso per 1850 Funzionari Giudiziari, il ruolo di prestigio che andrà ad assumere chi riuscirà a superare le selezioni.

Cosa fa di preciso il Funzionario giudiziario?

Si tratta di una figura che possiede un elevato grado di conoscenze ed esperienze teorico-pratiche dei processi organizzativi e gestionali in materie amministrative-giudiziarie con con assunzione diretta di responsabilità di risultati.

In particolare, fornisce una collaborazione qualificata alla giurisdizione assicurando il presidio delle attività che la legge attribuisce alla competenza del cancelliere esperto. Egli può anche coordinare gruppi di lavoro e unità organiche e dirigere una sezione o un reparto nell’ambito degli uffici di cancelleria.

Per ciò che riguarda i requisiti per partecipare al superconcorso, non essendo ancora stato pubblicato il bando non è possibile al momento esprimersi con certezza. Ciò che è già possibile confermare è

  • la necessità di essere in possesso di una laurea (ok per Giurisprudenza, Economia e Scienze Politiche, per le altre si vedrà)
  • ed essere cittadino italiano.

Nei prossimi giorni, dopo la pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale, ci sarà totale chiarezza anche su questo aspetto.

Non perderti nessun aggiornamento su questo grande concorso!

Continua a seguire Giuridica sul sito e sulla pagina Facebook dedicata al Superconcorso per Funzionari Pubblici.

Iscrivendoti alla pagina riceverai le news in presa diretta sul concorso e potrai interagire con altri utenti interessati.

 

 

 

 

Lascia un commento